Raccolta, produzione e commercializzazione di specie arboree e arbustive cert. Dlgs 386/03

“I soci vivaisti forestali eseguono le seguenti attività:

la raccolta a scopo di produzione vivaistica, la produzione, la cessione a qualsiasi titolo e la commercializzazione di materiale di moltiplicazione o di propagazione forestale destinato al rimboschimento, all’imboschimento, all’arboricoltura da legno, alla rinaturalizzazione e alla sistemazione del territorio.”

Coerentemente alla finalità della legge forestale, nel rispetto nel rispetto del d. lgs 386/2003 (commercializzazione dei materiali forestali di moltiplicazione) e del d. lgs 214/2005(protezione contro gli organismi nocivi ai vegetali) forestali, la cui attività è finalizzata alla produzione di piante forestali autoctone, controllate e certificate sia dal punto di vista fitosanitario che da quello della provenienza, destinate ai seguenti utilizzi:

  • arboricoltura da legno, imboschimento, rimboschimento, rinaturalizzazione, recupero ambientale con tecniche di ingegneria naturalistica, forestazione urbana;
  • realizzazione e rinfoltimento di tartufaie coltivate;
  • lavori di recupero ambientale e rimboschimento

Nell’attività dei vivai rientra anche la tutela dei popolamenti e delle formazioni arboree che nei territori Italiani di area collinare e pedemontana favoriscono la produzione del tartufo: la messa a dimora di piante tartufigene, cioè piantine micorrizate con i tartufi neri o ottenute dalla moltiplicazione clonale di piante naturalmente produttrici di tartufo bianco pregiato, rappresenta un importante presupposto per incrementare la produzione tartuficola nelle aree vocate.

Per richieste, invia una mail a : aps@associazioneavif.it.

Ti verra’ comunicato dove e il nominativo dei Soci Effettivi che potrà

emettere eventuale Offerta e disponibilita’.