Il 22 maggio  Giornata mondiale della Biodiversità

Il 22 maggio Giornata mondiale della Biodiversità

Il 22 maggio, è la Giornata mondiale della Biodiversità, proclamata nel 2000 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per celebrare l’adozione della Convenzione sulla Diversità Biologica firmata a Nairobi, in Kenya, nel 1992, con l’obiettivo di tutelare la diversità biologica del Pianeta.
Un giorno speciale per ricordare l’importanza di salvaguardare la straordinaria ricchezza costituita da tutte le specie viventi sulla Terra

Parte da questa considerazione la partecipazione dell’AVIF dedicato a tutti gli amanti del verde e, in particolar modo, a quelli che hanno l’abitudine – sbagliata, ma piuttosto comune – di riportare a casa “souvenir viventi” dai loro viaggi.
Ogni pianta, infatti, è originaria di un certo luogo ed è in quel luogo che essa è utile sia all’ecosistema sia all’uomo. Per questo, è importante prevenire la diffusione in natura delle specie vegetali alloctone, cioè delle piante esotiche, così come dispone anche il Regolamento (UE) 1143/2014.

Nel ns programma di attività, oltre a interessanti approfondimenti sulla biodiversità e sui tre livelli su cui si articola – geni, specie ed ecosistemi –, daremo utili informazioni sulle cosiddette “piante viaggiatrici” e sulle buone pratiche per prevenirne la diffusione incontrollata.
E’ inoltre possibile avere suggerimenti per coltivare le specie aliene tutelando la biodiversità: una simpatica idea per rendere l’eventuale regalo di un “souvenir vegetale” un po’ più sostenibile per l’ambiente.

Per saperne di più: aps@associazioneavif.it